• Amm Trasparente
    • albopretorio
    • Amm Trasparente
    • albopretorio
    • pon 2014 20 OK
    • pnsd ok

Amministrazione Trasparente Storica

NUOVO DECRETO TRASPARENZA

Il principio della trasparenza, inteso come «accessibilità totale» alle informazioni che riguardano l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, è stato affermato con decreto legislativo 14 marzo 2013, n. 33. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso da parte del cittadino sull'operato delle istituzioni e sull'utilizzo delle risorse pubbliche.

Il decreto entra in vigore il 20 aprile 2013 e si compone di numero 53 articoli ed un allegato con il quale vengono dettati i principi di trasparenza definita ai sensi dell'art. 1 del decreto in esame come accessibilità totale delle informazioni concernenti l'organizzazione e l'attività delle pubbliche amministrazioni, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo sul perseguimento delle funzioni istituzionali e sull'utilizzo delle risorse pubbliche che viene posta a garanzia delle libertà individuali e collettive, nonché dei diritti civili, politici e sociali, integra il diritto ad una buona amministrazione e concorre alla realizzazione di un'amministrazione aperta, al servizio del cittadino. 

 Decreto Legge n. 33 del 14/03/2013.pdf

 Responsabile della Trasparenza: Dirigente Scolastico

 

1. Disposizioni generali

2. Organizzazione

3. Consulenti e collaboratori

4. Personale

5. Bandi di Concorso - (la scuola non pubblica bandi di concorso - voce non prevista)

6. Performance

7. Enti controllati

8. Attività e procedimenti

9. Provvedimenti

10. Controlli sulle imprese

11. Bandi di gara e contratti

12. Sovvenzioni, contributi, sussidi, vantaggi economici

  • Criteri e modalità
  • Atti di concessione

13. Bilanci

14. Beni immobili e gestione patrimonio

15. Controlli e rilievi sull'amministrazione

16. Servizi erogati

17. Pagamenti dell'amministrazione

18. Opere pubbliche - (la scuola non è proprietaria degli edifici in cui ha sede e non appalta opere pubbliche)

19. Pianificazione e governo del territorio - (la scuola non opera in tale ambito)

20. Informazioni ambientali - (L'istituto non è proprietario degli ambienti in cui opera, redige invece il Documento di Valutazione dei Rischi. Vedi sezione SICUREZZA.)

21. Strutture sanitarie private accreditate - (la scuola non opera il tale ambito)

22. Interventi straordinari e di emergenza - (la scuola non opera il tale ambito)

23. Altri contenuti

Stampa

Normativa di riferimento

 

                                                                                                 Indietro 

Amministrazione TrasparenteDecreto Legislativo n. 33 del 14 marzo 2013 

Art. 10 - Programma triennale per la trasparenza e l'integrità

8) Ogni amministrazione ha l'obbligo di pubblicare sul proprio sito istituzionale nella sezione:
    «Amministrazione trasparente» di cui all'articolo 9:

c) i nominativi ed i curricula dei componenti degli organismi indipendenti di valutazione di cui all'articolo
    4 del decreto legislativo n. 150 del 2009;

Art. 16 - Obblighi di pubblicazione concernenti la dotazione organica e il costo del
              personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato

1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano il conto annuale del personale e delle relative spese sostenute,
di cui all'articolo 60, comma 2, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, nell'ambito del quale sono
rappresentati i dati relativi alla dotazione organica e al personale effettivamente in servizio e al relativo
costo, con l'indicazione della sua distribuzione tra le diverse qualifiche e aree professionali, con particolare
riguardo al personale assegnato agli uffici di diretta collaborazione con gli organi di indirizzo politico.
2. Le pubbliche amministrazioni, nell'ambito delle pubblicazioni di cui al comma 1, evidenziano
separatamente, i dati relativi al costo complessivo del personale a tempo indeterminato in servizio,
articolato per aree professionali, con particolare riguardo al personale assegnato agli uffici di diretta
collaborazione con gli organi di indirizzo politico.

Art. 34 - Trasparenza degli oneri informativi

1. I regolamenti ministeriali o interministeriali, nonché i provvedimenti amministrativi a carattere generale
adottati dalle amministrazioni dello Stato per regolare l'esercizio di poteri autorizzatori, concessori o
certificatori, nonché l'accesso ai servizi pubblici ovvero la concessione di benefici, recano in allegato
l'elenco di tutti gli oneri informativi gravanti sui cittadini e sulle imprese introdotti o eliminati con gli atti
medesimi. Per onere informativo si intende qualunque obbligo informativo o adempimento che comporti
la raccolta, l'elaborazione, la trasmissione, la conservazione e la produzione di informazioni e documenti
alla pubblica amministrazione.
2. Ferma restando, ove prevista, la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, gli atti di cui al comma 1 sono
pubblicati sui siti istituzionali delle amministrazioni, secondo i criteri e le modalità definite con il
regolamento di cui all'articolo 7, commi 2 e 4, della legge 11 novembre 2011, n. 180.

 

 

Stampa

USR
 

USR CALABRIA

SITO USR CALABRIA

Noi Pa
 

Noi PA

VAI A NOI PA

Istituto

Piazza Martiri D'Ungheria
89900 Vibo Valentia (VV)

Telefono: 0963.41137                     Fax: 0963/42641 Email: vvic831008@istruzione.it  Cod. Fisc. 96034330793           Cod.Mecc. VVIC831008

Segreteria

Per informazioni 

Lunedi-Sabato: 11:00 - 13:00 
Martedì: 14:30 - 16:30

Contattaci

Localizzazione